Invia un messaggio con WhatsApp al numero 340.1823598     Sito Italiano Mountain bike

  Domenica 13/05/2018 - I sentieri in mtb tra i corsi d’acqua della Brianza e la Valle del Lambro  
  Domenica 27/05/2018 - Parco della Valletta - Tour 2018  
 
   
 
   
   
 
     
Interagisci con noi sfruttando la tecnologia, utilizza i nuovi programmi di messaggistica per sapere tutto sulle nostre escursioni. Guarda la pagina Appuntamenti per rimanere sempre aggiornato sul calendario settimanale.
   
   
   
   
   
 
Domenica 06/05/2018 - A sud del Parco di Montevecchia e Val Curone e il Parco dei colli Briantei
Dopo circa  tre giorni di pioggia continua finalmente una bella giornata di sole e calda, forse la prima veramente calda, in cui abbiamo attraversato i Parchi di Montevecchia e Val Curone e Colli Briantei con una bellissima serie di sterrati a tratti fangosi ma che non ci hanno impedito di divertirci come al solito. Con un bel Gruppo di 17 biker iniziamo la mattinata partendo da Monteregio di Casatenovo e fin passiamo i single trail in zona Misericordia senza particolari problemi nonostante il fondo viscido. Altre piccole situazioni ci hanno fatto modificare il percorso originale ma conoscendo quasi alla perfezione queste zone come al solito riusciamo a destreggiarci risolvendo comunque la situazione.
   
01/05/2018 - Novara - Sesto Calende in mountain bike
Una giornata davvero indimenticabile su un percorso che si è dimostrato davvero molto, molto bello perchè siamo rimasti su strade sterrate single trail, tratturi, sentieri per molte ore. Qualche problemino ad alcune mtb ci ha rallentato un poco così come quando siamo entrati su sentiero Terdoppio (un single trail che passa nel mezzo del bosco, dopo aver lasciato la Badia di Dulzago,  dove abbiamo dovuto cercare il passaggio perchè questa parte, purtroppo, da troppo tempo non utilizzata sia dai biker che dai pedoni, sta per essere inglobata nuovamente nella vegetazione ed è veramente un peccato) per trovarne l'uscita ci abbiamo messo non poco tempo.   
   
Mercoledì 25/04/2018 - Parco della Pineta e Parco del Lura in mtb
Un mercoledì festivo che ci permette, anche oggi, di poter saltare in sella alle nostre mountain bike e seguire il tracciato che ci ha portato nel bellissimo “Parco della Pineta” dove si sa l’orario di entrata ma mai quello d’uscita perchè sono talmente tanti i sentieri, i single trail e le sterrate che vien davvero voglia di seguirle tutte. Tante ore all’ombra degli alberi e poi, in alcuni tratti, i bellissimi scenari dei prati coltivati a Colza, con quei bellissimi fiori gialli, che appagano l’occhio. Tutto questo però lo trovi solo in questo periodo dell’anno. Con alcuni punti dove abbiamo dovuto anche spingere la nostra mtb, ma sono tratti brevissimi, l’itinerario si è dimostrato ancora una volta alla nostra portata e il tratto negli sterrati del Parco del Lura ha reso facilissimo il rientro a Saronno rimanendo quasi costantemente in fuoristrada.
   
Domenica 22/04/2018 - Le Colline della Brianza in mtb
Un’altra bella presenza di amici questa domenica per un itinerario che si snoda tra le belle colline che da Briosco ci portano prima verso Costa Masnaga e successivamente nel bellissimo Parco di Brenno dove seguendo un tratto del torrente Bevera ci portiamo verso le altre colline di Lambrugo e per non farci mancare nulla proseguiamo seguendo il bellissimo sterrato della Valletta di Brenna all’interno del Parco della Brughiera e il mitico tratto della Riserva Naturale della Fontana del Guercio prima di ritornare al nostro punto di partenza iniziale e passare dal tratto, oggi fangosissimo, tra Cascina Rebecca e Cascina Brenna, ma ci sta anche questo perchè l’importante, come al solito, è divertirsi.
   
 
Durante le proprie escursioni GMPbike aderisce alle norme di comportamento,  del Codice N.O.R.B.A. (National Off-Road Bicycle Association)
   
Domenica 13/05/2018 - I sentieri in mtb tra i corsi d’acqua della Brianza e la Valle del Lambro
Un percorso che si dipana nelle terre della Brianza passando per tantissimi sentieri e sterrati che entrano nelle piccole valli dove scorrono i torrenti Curone, che ci accompagnerà dopo pochi km per un brevissimo tratto e poi la Molgoretta che segna il confine del Parco di Montevecchia e Val Curone quando saremo arrivati a Lomagna, il Molgorana di cui ne seguiremo, per un tratto, il corso quando passeremo per Valaperta. Ma non finisce qui la nostra avventura in mountain bike perchè proseguiremo ancora tra le belle sterrate della Valle del Lambro passando per la parte alta della Valle del Rio Pegorino arrivando fino a Brugora dove proseguiamo per la valle del Brusignone prima di entrare nel Bosco di Chignolo e quindi, poco più avanti, nella Valle del Rio Cantalupo per poi raggiungere le sponde
     
   
     
Domenica 27/05/2018 - Parco della Valletta - Tour 2018
Dopo alcune domeniche in cui siamo passati nei Parchi che lo fiancheggiano quest'oggi andiamo all'interno del Parco Agricolo della Valletta per un bel Tour che ci porta a conoscere le tante sfumature del territorio tra Besana Brianza, Barzanò, Cassago Brianza, Veduggio, Capriano e Renate scoprendo le tante frazioni all'interno del territorio dove con la mountain bike è sempre bello passarci con sentieri che non lasciano mai il tempo di riposare un attimo per via del susseguirsi di salite e discese. Saranno 36 km all'insegna dei tanti e tanti sentieri che si immergono in questa area verde non distante dalle nostre case dove, come al solito, ci divertiremo un sacco.
   
 
 
  Meteo Lombardia  
 
   
 
La nostra Via Francigena 2014 - da Mensanello a Piazza San Pietro
Terminiamo il nostro itinerario sulla Via Francigena con un pò di rimpianto perchè sono stati 6 giorni davvero molto intensi, sia per la lunghezza del tracciato che per il dislivello, ma siamo veramente soddisfatti sia dal punto di vista fisico, la fatica non ha lasciato strascichi, e le nostre mountain bike, ci hanno supportato dalla partenza dal Borgo di Mensanello all'arrivo a Piazza San Pietro a Roma senza, quasi, nessun problema. Non possiamo essere niente altro che contenti perchè questi giorni, oltre al fatto puramente sportivo, ci hanno davvero fatto capire quanta fatica facevano i pellegrini per raggiungere la Tomba di San Pietro nei secoli scorsi. Noi siamo davvero fortunati, perchè nonostante la lunghezza del tracciato abbiamo a disposizione apparecchiature e tecnologia che ci permettono sbagli su una curva o su un bivio che sono davvero al minimo, ma se ci mettiamo nei panni di coloro che all'epoca percorrevano questi sentieri possiamo immaginare quanti e quanti pericoli potevano trovarsi davanti da un momento all'altro. 
La trilogia dei laghi in mountain bike
Con queste nostre escursioni abbiamo tracciato una via che ci ha portato sulle rive dei 3 laghi Como, Varese e Lago Maggiore. Un percorso impegnativo ma che ci ha portato a conoscere nuovi tratti su tante stradine sterrati e single trail dove veramente il divertimento e la fatica sono assicurati. Un grazie a tutti gli amici, Ambrogio, Fabrizio, Franco, Lillo, Mimmo, Nando, Patrizio che hanno voluto condividere queste belle giornate passate in sella alle nostre mountain bike. Certo, nella fase di stesura del percorso abbiamo cercato di rimanere più lontano possibile dalle tante vie di grande comunicazione ed in larga parte ci siamo riusciti anche se ovviamente non è stato possibile escluderle totalmente. Un percorso davvero vario con splendidi scenari che partono da Lecco fanno tappa a Como e poi a Varese e arrivano fino a Sesto Calende. Abbiamo, così, imparato a conoscere alcune parti di un territorio che, prima, per noi era abbastanza sconosciuto. Una lunghezza non impegnativa con i suoi 139,7 km ed anche con un bel dislivello di oltre 2468 mt. su cui abbiamo, messo a dura prova i nostri mezzi che si sono davvero comportati alla grande e ci hanno sempre permesso, nonostante tutte le difficoltà che si possono incontrare, di poter raggiungere sempre e comunque le nostre destinazioni.
Sulla Via Francigena da Siena a Roma in mountain bike
Prima di poter descrivere tutto quanto abbiamo visto e tutto quanto è successo durante questa settimana passata in sella alle nostre mountain bike un ringraziamento particolare va a Roberto e Patrizio che hanno voluto condividere con me questa bellissima esperienza per seguire una Via tracciata qualche secolo fa da tanti pellegrini che raggiungevano Roma per Fede. Rivivere questa fatica, lontani da casa, senza nessun aiuto esterno durante le nostre tappe giornaliere, in cui per lunghi tratti magari si rimaneva anche soli, ci ha dato modo di pensare davvero alla bellezza di tutto questo percorso così lungo, ma poi breve, che ci rimarrà sempre come un ricordo indelebile.
 
   
Contatto:
info.gmpbike@gmail.com