Invia un messaggio con WhatsApp al numero 340.1823598     Sito Italiano Mountain bike

Appuntamenti

Per la partecipazione alle nostre escursioni non è richiesto nessun certificato medico, ma, è sempre opportuno, che ciascuno si sia sottoposto prima a tutti i controlli del caso.
Si declina ogni responsabilità per danni a persone e/o cose
controlla, cliccando sul pulsante, il grado di difficoltà che viene indicato nelle nostre escursioni
   
Data Titolo Escursione Grado Difficoltà
A Ovest del Parco di Montevecchia e Valcurone
         
19/03/2017
Note sull'escursione
Note
  Ritrovo presso piazzale INRCA - Monteregio di Casatenovo  
Lunghezza percorso Dislivello in metri Condizione Richiesta Tecnica
  31,14  
  547  
 
 
 
 
   
 
Partenza Parcheggio Ospedale INRCA - Monteregio di Casatenovo
Raggiungibile con  Mtb, Auto
Arrivo Parcheggio Ospedale INRCA - Monteregio di Casatenovo
Premessa Itinerario con partenza da Monteregio di Casatenovo che è spesso base dei nostri appuntamenti e che da la possibilità a chi vorrà partecipare di poter arrivare sia in auto che in mountain bike. Dopo un brevissimo tratto all'Interno del Parco Agricolo della Valletta ci porteremo nel Parco Regionale di Montevecchia e Valcurone per andare a percorrere il "Sentiero dei Vagoncini" e poi le salite verso le "Cascine Pianetta" in successione dalla Prima alla Sesta. Le discese e i falsipiani del Parco dei Colli Briantei e poi la risalita verso Casatenovo e Monteregio.
Road Book Partenza dal Parcheggio dell'Ospedale INRCA a Monteregio di Casatenovo che lasciamo girando a destra su via Monteregio. Arriviamo fino in fondo alla strada e giriamo a sinistra su via dei Mille e quando raggiungiamo il bivio sulla  SP54  giriamo a destra e subito a sinistra per imboccare il sentiero che scende nello spazio destinato a parcheggio davanti a "Villa Greppi".
La stradina, via Monteverdi, prosegue in discesa e dopo al curva a destra proseguiamo diritto, ignorando il sentiero che parte a sinistra, e ci dirigiamo verso "Cascina San Michele" nel Parco Agricolo della Valletta. Poco dopo la sterrata termina e quando la stradina ridiventa asfalto arriviamo fino al bivio e giriamo a destra su via Jacopo della Quercia e risaliamo fino ad arrivare ad incrociare nuovamente la  SP54 .
La attraversiamo e proseguiamo seguendo via Roma che ci porta nel centro cittadino e che raggiunge il semaforo sulla  SP51 . Giriamo a destra e dopo 400 m imbocchiamo a sinistra via Torriggia e scendiamo nella valletta sottostante. L'asfalto poco dopo lascia spazio a un sentiero che ci porta in leggera salita fino ad incrociare nuovamente la  SP54 . Teniamo la destra e dopo 600 m giriamo a sinistra imboccando via Europa una stradina che passa tra le case della piccola frazione di Casirago di Monticello Brianza. Arrivati al bivio con via De Amicis teniamo la destra e seguiamo via Alberto da Giussano che poco dopo diventa una sterrata e 400 m dopo ritrova la stradina asfaltata di via Rengione.
Al primo bivio giriamo a sinistra e proseguiamo in leggera discesa, tenendo la sinistra, per via G. Leopardi che ci porta al bivio con la  SP53  di Sirtori e tenendo la sinistra passiamo nei pressi di "Cascina Molinata" nel Parco Regionale di Montevecchia e Valcurone. Al bivio seguente giriamo a destra e imbocchiamo via Piccardino e ci dirigiamo verso Missaglia.
Quando arriviamo in via Cavour passiamo accanto alla piccola "Chiesa di S. Maria in Villa" (Sec. XI) che si trova all'esterno e fa parte del complesso di "Villa Sormani". Proseguiamo in discesa fino a raggiungere il bivio dell'Osteria dove giriamo a sinistra e ci portiamo su via alle Valli. Seguiamo la stradina che su un tratto in falsopiano a curve e quando raggiungiamo il km 7,3 al bivio proseguiamo tenendo la sinistra per andare ad imboccare la bella sterrata che conduce a "Cascina Bellesina" che non raggiungiamo perchè al bivio teniamo la destra ed in discesa andiamo ad incrociare nuovamente via alle Valli.
Superiamo la sbarra e prendiamo l'altra sterrata davanti a noi e seguiamo la stradina sterrata che al bivio a sinistra ci porta adesso in salita verso le "Cascine Pianetta". Dopo un primo tratto di 500 m in salita (pendenze intorno al 10%) iniziamo un tratto in discesa di circa un km per arrivare al bivio dove troviamo "Cascina Pianette Prima".
Giriamo a sinistra e ci aspetta una rampa di 500 m in cui le pendenze medie sono all'11,6% e poco dopo la metà scendono sotto il 10% fino a quando raggiungiamo "Cascina Pianetta Sesta" Il tratto successivo sarà una bella discesa su una stradina metà sterrata e metà asfaltata che raggiunge prima l'entrata della "Cascina Oliva", dove noi proseguiamo diritto, e successivamente "Cascina Paolina".
Proseguiamo sempre sulla stessa stradina e passiamo "Cascina Albareda" e sempre in discesa arriviamo alla rotonda sulla  SP54  dove deviamo a destra seguendo la piccola stradina via degli Ulivi e passato il piccolo Camposanto, alla nostra sinistra, proseguiamo fino a raggiungere il bivio dove teniamo la sinistra e ci immettiamo su via Mozart e raggiungiamo sempre mantenendo la sinistra l'imbocco sulla  SP54 .
Breve salita fino alla rotonda e imbocchiamo la terza uscita per portarci su via XXV Aprile dove proseguiamo in direzione di "Cascina Novaglia" e ne percorriamo 800 m poi deviamo a sinistra e ci portiamo sul tratturo che risale la collina e va in direzione di "Cascina Butto".  Primi 500 m con pendenze all'8% per poi iniziare un'altra bella discesa sterrata che passa per "Cascina Brughiera" e arriva con un brevissimo strappo a Trecate Alto.
Discesa sul rettilineo di via Cascina Trecate e raggiunto il bivio giriamo a destra su via della Brughiera che però lasciamo quasi subito perchè al primo spiazzo sulla destra imbocchiamo la sterrata che in modo pianeggiante attraversa prima un boschetto e successivamente segue un tratturo che ci porta con un'altro strappetto alla periferia di Maresso.
Saranno solo 300 m ma si faranno sentire con pendenze all'11% fino all'incrocio con via Madonnina dove giriamo a sinistra e la seguiamo tutta fino all'incrocio con via Manzoni. Giriamo a sinistra e proseguiamo in rettilineo per 250 m poi giriamo a destra su via dei Mulini ed in discesa entriamo nella valletta del Torrente Lavandaia risalendo dalla parte opposta in direzione di Ossola.
Passiamo tra le viuzze della frazione e raggiunto il bivio con via Montello teniamo la sinistra e passando nella piccola viuzza via dei Fiori raggiungiamo la sterrata che in un bellissimo tratto in discesa ci porta ad incrociare via Alfieri nella località Valaperta.
Girando a destra ne percorriamo 250 m e poi giriamo ancora a destra per prendere il bel single trail che risale nel mezzo del boschetto e aggira il Camposanto per poi riprendere il tratturo che ritorna sull'asfaltata via Dante Alighieri. Giriamo a destra sulla  SP55  e andiamo in direzione di Cassina de Bracchi e all'altezza del parcheggio della scuola giriamo a sinistra e seguiamo il bellissimo tratto sterrato che nel "Parco dei Colli Briantei" ci condurrà nei pressi di "Cascina Melli
Quando raggiungiamo la strada asfaltata, via Mongorio, giriamo a destra e subito a sinistra su via Madonnina prendendo poi a destra il tratturo che attraversando i campi passa davanti all'edicola della Madonna e prosegue dopo aver superato il campo di calcio verso Rogoredo di Casatenovo.
Lasciamo la Parrocchiale di San Gaetano alle nostre spalle e giriamo a destra su via San Gaetano e ne percorriamo 200 m per girare poi a sinistra in via del Germone che poco più avanti termina e ci fa entrare in un tratturo che attraversa i campi e ci fa arrivare, pedalando leggermente in salita verso "Cascina Verdura".
Passando nel mezzo del grande cortile teniamo la sinistra e proseguiamo sulla stradina asfaltata che prosegue verso il parcheggio del centro commerciale e che arriva alla rotonda sulla strada provinciale  SP51  che attraversiamo per portarci su via San Francesco d'Assisi dove procediamo sul lungo rettilineo che passa accanto, dopo le curve sinistra/destra a "Cascina Porrinetti".
Raggiunto il bivio con via Stelvio teniamo la destra e ci portiamo su via Resegone e arriviamo davanti a "Cascina Rancaello" dove l'asfalto termina e dove inizia un bellissimo tratto in single trail nel mezzo del bosco dove in discesa ci sarà da divertirsi.
Quando termina il sentiero oltrepassiamo la sbarra e giriamo a destra e ci impegniamo nella salita che va in direzione di Brugora dove superiamo il vecchio "Monastero dei Santi Pietro e Paolo" (Sec. XI) (Fonte Wikipedia: Si tratta di un antico monastero benedettino femminile, dedicato ai Santi Pietro e Paolo di architettura romanica unito ad un'antica chiesa, anch'essa dedicata ai Santi Pietro e Paolo) e raggiungiamo la rotonda.
Tenendoci sulla destra imbocchiamo via Cellini e alla prima a destra giriamo su via Einaudi con la strada sempre costantemente in leggera salita. Dopo la curva a sinistra proseguiamo sempre diritto su via Benedetto Croce e quando raggiungiamo il bivio con via Papa Giovanni XXIII giriamo a destra e la seguiamo tutta fino al bivio sulla  SP154 .
Giriamo a destra e ne percorriamo 400 m per girare a destra e imboccare nuovamente via Monteregio che ci riporta al parcheggio dell'INRCA di Casatenovo dove termina anche questa escursione.
    
Località Casatenovo, Monticello Brianza, Missaglia, Trecate Alto, Maresso, Ossola, Valaperta, Cassina de Bracchi, Rogoredo di Casatenovo, Brugora
Punti di interesse Villa Greppi, Chiesa di S. Maria in Villa Missaglia, Parco Agricolo della Valletta, Parco Regionale di Montevecchia e Valcurone, Parco dei Colli Briantei, Monastero dei Santi Pietro e Paolo Brugora
Max pendenza  
   
NEL CASO DI CATTIVE CONDIZIONI METEO L'ESCURSIONE E' RINVIATA A DATA DA DESTINARSI Tutte le ulteriori info, con messaggio al numero di cellulare 340.1823598 sul quale sono attivi i principali sistemi di messaggistica:
   
   
   
   
Ricordiamo a tutti che la partecipazione alle nostre escursioni è completamente gratuita. Verificare il grado di difficoltà per questa escursione, con la propria condizione fisico/atletica, leggendo attentamente quanto indicato nel decalogo alla nostra pagina Appuntamenti

Ora Luoghi di ritrovo
8:00 Parcheggio INRCA - Monteregio Casatenovo
   
   
   
Percorso è: 
Pianura 
   
Collina 
   
Montagna 
     
   
   
   
 
Tipo di terreno
Duro
   
Morbido
   
Liscio
   
Sassoso
   
Ruvido
   
Rovinato
     
   
   
 
Tipo di strada/sentiero
Off-Road
   
Sentiero
   
Single Trail
   
Strada Campagna
Tratturo
   
Sterrato
   
Pista ciclabile
   
Strada
   
 
Escursione che prevede l'utilizzo del Treno + MTB
Lissone Persona/MTB Prezzo
Biker  
MTB  
  Persona/MTB Prezzo
Biker  
MTB  
Orario Treni in Partenza da:
Orario Treni in Partenza da:
   
   
A Ovest del Parco di Montevecchia e Valcurone