Invia un messaggio con WhatsApp al numero 340.1823598     Sito Italiano Mountain bike

Appuntamenti

Per la partecipazione alle nostre escursioni non è richiesto nessun certificato medico, ma, è sempre opportuno, che ciascuno si sia sottoposto prima a tutti i controlli del caso.
Si declina ogni responsabilità per danni a persone e/o cose
controlla, cliccando sul pulsante, il grado di difficoltà che viene indicato nelle nostre escursioni
   
Data Titolo Escursione Grado Difficoltà
I due laghi - Segrino e Alserio
         
07/05/2017
Note sull'escursione
Note
  11 giugno 2017 - Iscriviti al Brianza Bike Trail .. vai sul sito brianzabiketrail.gmpbike.it   
Lunghezza percorso Dislivello in metri Condizione Richiesta Tecnica
  38,27  
  577  
 
 
 
 
   
 
Partenza Parcheggio stazione FS - Erba - via Dante Alighieri
Raggiungibile con Treno, Auto, MTB
Arrivo Parcheggio stazione FS - Erba - via Dante Alighieri
Premessa Quest'oggi ci trasferiamo nell'alta Brianza proprio a ridosso delle Prealpi e facciamo un itinerario nuovo studiato sulla carta ma che contiene una serie di stradine e sterrati che conosciamo molto bene. Partenza e arrivo al piazzale della stazione di Erba con un percorso che si snoda verso la "Vallassina" e raggiunge Asso passando ad ovest del "Monte Scioscia" per poi iniziare il ritorno verso il "Lago del Segrino" e successivamente il "Lago di Alserio" che aggireremo completamente per poi rientrare ad Erba.  
Road Book Dal parcheggio della stazione di Erba seguiamo via Dante Alighieri e arriviamo all'incrocio su corso XXV Aprile dove girando a sinistra arriviamo subito alla rotonda sulla  SP41 . Prendiamo la terza uscita e ne percorriamo 400 m per proseguire sempre diritto su via Lecco dove arriviamo alla rotonda successiva.
Terza uscita per imboccare via Leonardo da Vinci e arrivare allo spartitraffico su via I° Maggio dove proseguiamo verso sinistra per raggiungere l'incrocio e ritrovare la  SP41  dove giriamo a destra e in salita percorriamo il grande tornante per arrivare all'imbocco del secondo e tenere la sinistra e seguire la stradina, stretta, su via Beccaria.
Breve salita, 200 m all'8%, poi discesa verso San Bernardino dove raggiungiamo l'incrocio e dove giriamo a sinistra su via Manzoni che percorriamo per 300 m ed arrivati davanti al lavatoio giriamo a destra e proseguiamo poco dopo su sterrato fino ad incrociare via Isonzo che attraversiamo per proseguire ancora su stradina verso Carpesino.
Le strette stradine del borgo ci fanno deviare a destra su via Giacomo Puccini e da dove inizia una bella sterrata che risale fino a Castelmarte. Sarà la salita più lunga della giornata dove le pendenze medie si aggirano intorno al 7% e dove ci sarà da faticare ma il fondo sterrato ben tenuto non ci farà fare molta fatica in più.
Al termine della sterrata ritroviamo l'asfalto e attraversiamo la  SP42  imboccando via Crocetta e al bivio giriamo a sinistra e percorriamo 500 m in leggera discesa prima di iniziare un bello strappo che ci porta a prendere la sterrata che aggira il "Monte Scioscia" e che sarà un continuo saliscendi per i prossimi 2 km.
Rimanendo sempre sulla sterrata principale, eludendo quindi tutte le deviazioni, arriviamo all'impegnativa discesa che passa accanto a "Cascina Emilia" e che ci porta poco dopo alle porte di Asso dopo aver superato il ponte ferroviario. La stradina che ci porta sulla  SP40  è breve e quando raggiungiamo la provinciale giriamo a destra e nr percorriamo 300 m perchè quando raggiungiamo il grande spartitraffico prendiamo a sinistra, sulla rotonda, ed arriviamo in via Ca Bianca.
Poco dopo la lasciamo e prendiamo a destra, dopo il ponte sul fiume Lambro, la strada sterrata che ne segue il corso ed in leggera salita percorriamo i 2 km che ci fanno arrivare alle case di Asso.
Seguendo via al Lambro ci portiamo nella piccola piazza S. M. in Angeretta e teniamo la sinistra per arrivare ad un'altro strappo, 350 m pendenza 15%, su stradina semi sterrata che ritrova poco più avanti via San Giovanni Paolo.
La lasciamo quando a destra troviamo delle piccole colonne in ferro che delimitano il passaggio ai soli pedoni e in discesa andiamo sul piccolo ponte in pietra ad attraversare e portarci sulla sponda opposta il fiume Lambro. Dopo il ponte giriamo a destra e siamo nuovamente sulla  SP41  ma ci rimaniamo davvero poco perchè prendiamo subito a sinistra via Cranno. Un primo tratto abbastanza impegnativo ci porta nel mezzo del bosco poi ci sarà una breve  discesa che ci farà respirare e di nuovo un'altro strappo, ma questa volta corto, che scollina la parte bassa del "Monte Sguancia" e che poi in discesa arriva a Canzo.
Ritrovato l'asfalto in discesa arriviamo all'incrocio con via De Gasperi e giriamo a sinistra iniziando un tratto su stradina asfaltata che sarà un susseguirsi di piccole salite e discese teniamo la destra e imbocchiamo via Castello che termina quando a destra prendiamo via Sombico   una stretta stradina che ci fa arrivare ad un trivio dove tenendo la destra ci immettiamo su via Meda.
Il fondo strada poco dopo cambia e da asfalto si passa al pavé e ci portiamo su via San Francesco per arrivare sulla splendida piazza dove troviamo la "Chiesa di San Francesco". Giriamo a destra e percorriamo adesso via Caravaggio, una viuzza stretta, che ci riporta sulla  SP41  proprio alla rotonda.
Giriamo a sinistra e percorriamo un tratto di rettilineo di 450 m poi quando iniziamo a vedere il "Lago del Segrino" teniamo la sinistra e passato lo spartitraffico a destra imbocchiamo via Segrino. La strada segue le sponde del bellissimo lago le cui acque sono color smeraldo e la percorriamo tutta fino ad arrivare alla rotonda. Giriamo a destra su via Panigatti e poi al primo bivio andiamo a sinistra su via Nicolò Paganini che in salita ci porta in località Galliano nella piazzetta dove troviamo la "Chiesa di San Vincenzo" nel comune di Eupilio.
Teniamo la sinistra e proseguiamo verso piazza Garibaldi dove ci teniamo leggermente a sinistra per imboccare via per Erba. Raggiungiamo la rotonda e proseguiamo sempre diritto fino a raggiungere il bivio dove giriamo a sinistra su via Parini ed in discesa arriviamo al bivio successivo dove ancora a sinistra seguiamo prima via Biffi e poi quando diventa sterrata via Aldo Moro.
Quando la stradina termina ci troviamo ad un nuovo bivio e giriamo a destra su via Strambio e proseguiamo sempre in discesa fino ad arrivare al bivio con la  SS639 . Ne percorriamo 50 m e poi giriamo a sinistra su via San Francesco d'Assisi per poi deviare a destra, al primo bivio, su via Pian dei Resinelli aggirando la zona artigianale di Erba.
Al bivio successivo ci immettiamo sulla sterrata che attraversa alcuni prati e seguendo la strada bianca arriviamo nei pressi dell'ingresso al grande parcheggio del centro sportivo comunale. Attraversiamo il ponte sul Lambro e ci immettiamo su via Cascina California e procediamo sempre diritto fino a raggiungere la rotonda dove prendiamo la seconda uscita e percorriamo un brevissimo tratto di via Roma per girare poi a destra su via Trieste che affianca per un tratto la linea ferroviaria e oltrepassiamo il passaggio a livello per arrivare alla prima traversa a sinistra, via Pontida, dove giriamo e proseguiamo su via Manara che diventa alla fine sterrata e procede tra i campi ritornando a lambire nuovamente la ferrovia per poi, una volta passata la sbarra, deviare a destra ed immettersi nel bosco iniziando il bellissimo tratto che segue le sponde del "Lago di Alserio".  
Il bellissimo tratto sterrato, all'interno del bosco, ci porta a passare il Centro di Educazione Ambientale "Bambini di Beslam" e a proseguire sempre in leggera discesa in direzione di Biuverga e passiamo il Camposanto di Alserio. Percorriamo il lungo rettilineo di via Don Guanella e arrivati al bivio con via Francesco dell'Erba giriamo a destra. Passiamo la stradina stretta e ci portiamo a sinistra per imboccare via per Carcano ed iniziamo una leggera salita seguendo poi via Alserio.
Arrivati al bivio giriamo a destra e adesso in discesa seguiamo via Beato Michele da Carcano e ci immettiamo sulla sterrata che prosegue a sinistra passando davanti a "Cascina Calpraa".
La sterrata termina a una rotonda e noi ci teniamo a destra per imboccare via Alserio di cui percorriamo 300 m per poi girare a destra e seguire alcune belle stradine che ci terranno lontani dalle strade ad alta densità di traffico.  Tenendo sempre la sinistra imbocchiamo in sequenza, via Barzaghi, via Tre Ponti, via Comana Lunga, via Trieste e via Sciesa per arrivare all'incrocio con la provinciale  SP639  che attraversiamo per procedere ancora su via Sciesa e proseguire fino al bivio di via Cattaneo dove giriamo a sinistra e poi ancora a sinistra per percorrere un tratto di via  Mazzini che ci porta fino alla rotonda.
Siamo nel centro di Erba e giriamo a destra su via Volta e raggiunta la prima traversa su via Fiume giriamo a destra per arrivare all'incrocio con la  SP41  che attraversiamo per procedere adesso su via Dante Alighieri e raggiungere piazza Padania dove giriamo a destra e ritorniamo al nostro punto di partenza iniziale.
Località Erba, San Bernardino, Carpesino, Castelmarte, Asso, Canzo, Galliano, Eupilio, Alserio,
Punti di interesse Vallassina, Chiesa di San Francesco Canzo, Lago del Segrino, Chiesa di San Vincenzo Eupilio, Lago di Alserio
Max pendenza Castelmarte, salita verso sterrata Cascina Emilia 16,5% lunghezza 250 m
   
NEL CASO DI CATTIVE CONDIZIONI METEO
L'ESCURSIONE E' RINVIATA A DATA DA DESTINARSI
Tutte le ulteriori info, con messaggio al numero di cellulare 340.1823598 sul quale sono attivi i principali sistemi di messaggistica:
   
   
   
   
Ricordiamo a tutti che la partecipazione alle nostre escursioni è completamente gratuita. Verificare il grado di difficoltà per questa escursione, con la propria condizione fisico/atletica, leggendo attentamente quanto indicato nel decalogo alla nostra pagina Appuntamenti

Ora Luoghi di ritrovo
8:00 Parcheggio stazione FS - Erba - Via Giovanni Pascoli
   
   
   
Percorso è: 
Pianura 
   
Collina 
   
Montagna 
     
   
   
   
 
Tipo di terreno
Duro
   
Morbido
   
Liscio
   
Sassoso
   
Ruvido
   
Rovinato
   
   
   
 
Tipo di strada/sentiero
Off-Road
   
Sentiero
   
Single Trail
   
Strada Campagna
   
Tratturo
   
Sterrato
   
Pista ciclabile
   
Strada
   
 
Escursione che prevede l'utilizzo del Treno + MTB
Stazione Persona/MTB Prezzo
Biker  
MTB  
Stazione Persona/MTB Prezzo
Biker  
MTB  
Orario Treni in Partenza da:
Orario Treni in Partenza da:
   
   
I due laghi - Segrino e Alserio