Invia un messaggio con WhatsApp al numero 340.1823598     Sito Italiano Mountain bike

Appuntamenti

Per la partecipazione alle nostre escursioni non è richiesto nessun certificato medico, ma, è sempre opportuno, che ciascuno si sia sottoposto prima a tutti i controlli del caso.
Si declina ogni responsabilità per danni a persone e/o cose
controlla, cliccando sul pulsante, il grado di difficoltà che viene indicato nelle nostre escursioni
   
Data Titolo Escursione Grado Difficoltà
I bellissimi sterrati della Brianza
         
19/02/2017
Note sull'escursione
Note
  Ritrovo presso Centro Sportivo comunale di Briosco - Via Magellano  
Lunghezza percorso Dislivello in metri Condizione Richiesta Tecnica
  33,49  
  441  
 
   
 
 
   
 
Partenza Parcheggio Centro Sportivo - Via Magellano - Briosco
Raggiungibile con Auto, Mtb
Arrivo Parcheggio Centro Sportivo - Via Magellano - Briosco
Premessa Escursione che si sviluppa su un bellissimo tratto di Brianza con partenza e arrivo a Briosco e nella quale gli sterrati e i single trail che troveremo all'interno del Parco Agricolo della Valletta ka faranno da padrone e non mancheranno certo le bellissime viste sulle montagne circostanti oramai coperte, finalmente, di neve. La distanza non eccessiva ci farà pregustare ancora di più questi paesaggi ed inoltre avremo l'occasione per visitare il Mausoleo di Tremoncino - Visconti di Modrone a Veduggio ed il Parco Storico Archeologico di Sant'Agostino a Cassago Brianza.
Road Book Usciti dal parcheggio e da via Magellano ed arrivati sulla  SP155  giriamo a sinistra e ne percorriamo 200 m per girare poi a destra ed imboccare la via Lombardi che risale leggermente e ci fa raggiungere dopo il bivio su via delle Azalee la rotonda. Prendiamo la seconda uscita e seguiamo la strada asfaltata, via Meyer, fino all'inizio della curva poi giriamo a sinistra e ci immettiamo nuovamente su sterrato e raggiungiamo "Cascina Verana".
Poco prima di entrare nel cortile giriamo a sinistra e proseguiamo su tratturo, passando all'esterno della cascina, ed attraversiamo i campi tenendo sempre la destra fino a quando raggiungiamo il bivio con "Cascina Palazzina".
Deviazione a sinistra passando davanti al rudere del vecchio cascinale proseguiamo su tratturo ed andiamo ad attraversare i campi con il single trail leggermente in discesa. Seguiamo il sentiero che ad un certo punto gira a sinistra ed entra, in discesa, nel mezzo del bosco e quando diventa sterrato arriva nella valletta sottostante dove attraversa il piccolo ponte sul Rio Bevera.
Risaliamo dalla parte opposta seguendo a sinistra il single trail che si tiene a fianco del grande pratone ed arriviamo nei pressi di "Cascina Mornatella". Riattraversiamo la  SP155  e ci riportiamo su sterrato percorrendo un bellissimo tratto a fianco della collina di Capriano.
Dopo aver percorso 450 m prendiamo a destra, il tratturo, risalendo fino a raggiungere le prime case di Capriano. Sulla stradina asfaltata via Marconi proseguiamo, sempre in salita, fino all'incrocio con via Volta dove giriamo a destra ed arriviamo al bivio con via Fermi per prendere poi a sinistra la stradina che in discesa ritrova la provinciale  SP155 .
Giriamo a sinistra e quando arriviamo al primo bivio giriamo a destra ed in discesa percorriamo via Ugo Foscolo per arrivare alla curva dove proseguiamo diritto, sempre in discesa, ed entriamo nei "Cariggi" e nel "Parco Agricolo della Valletta". Rimaniamo sempre sul sentiero principale e tenendo la sinistra, dopo aver superato la piccola casetta alla nostra destra, procediamo in direzione di Renate che raggiungiamo quando ritroviamo la strada asfaltata via Sirtori.
Raggiunto il bivio teniamo la sinistra ed arriviamo alla rotonda dove giriamo a destra e proseguiamo sempre su asfalto su via Cavour per girare poi alla prima a sinistra ed imboccare via Madonnina che ci porta verso il sottopasso ferroviario che, superato, ci fa arrivare su via Roma.
Giriamo a destra e poi subito a sinistra seguendo le viuzze che attraversano il paesino ed arriviamo proprio davanti al viale di Cipressi sul "Mausoleo di Tremoncino - Visconti di Modrone" nel comune di Cassago Brianza. (Fonte notizie: Wikipedia. Il mausoleo fu costruito sulle spoglie dell'antica chiesa di san Salvatore, molto amata e frequentata dai contadini della zona. In questo luogo erano infatti custoditi i resti dei morti della terribile peste che sconvolse l'Europa nella metà del Trecento. Ancora oggi, alcune ossa rinvenute sui luoghi sono conservate in alcune teche poste all'ingresso della cripta.).
Lasciamo il Mausoleo e teniamo la sinistra per proseguire fino al bivio dove giriamo a destra seguendo via Tremoncino che lasciamo quando giriamo a sinistra su via Fontana. Seguiamo la stradina a raggiunto il parco giochi per bambini alla nostra destra proseguiamo a sinistra imboccando la bella sterrata che si immette tra gli alberi ed arriva al piccolo ponticello che oltrepassa nuovamente la linea ferroviaria facendoci arrivare a Veduggio.
Scesi su via Concordia giriamo a destra e proseguiamo su via dell'Atleta sorpassando il Centro Sportivo comunale fino ad arrivare al bivio su via Verdi. Giriamo a destra e una volta oltrepassato il piccolo ponte sulla Roggia Bevera giriamo a destra per proseguire in direzione di Nibionno.
Rimaniamo sempre nella zona periferica della cittadina e seguendo via Cadorna deviamo a destra dopo averne percorso 250 m immettendoci nuovamente sulla sterrata che arriva a "Cascina Costaiola". Superiamo il sottopasso ferroviario e lasciamo la bella stradina asfaltata quando siamo al bivio e teniamo la sinistra proseguendo il leggerissima salita verso Cassago Brianza.
Arriviamo così al bivio su via Capagiolo e girando a sinistra proseguiamo verso il centro del paesino e ci portiamo nelle viuzze del centro storico e raggiungiamo il "Parco Storico Archeologico di Sant'Agostino" che si trova a fianco della Parrocchiale dei SS. Giacomo e Brigida  (fonte notizie: Associazione Storico Culturale Sant'Agostino: Nell'area in questione esiste una vasca doppia, comunemente chiamata Fontana di S. Agostino, che raccoglie le acque provenienti da due sorgenti e che costituisce una delle maggiori attrattive del parco. L'acqua non manca mai anche in periodi di prolungata siccità).
Lasciamo il Parco e ritrovata via Visconti giriamo a destra e proseguiamo sulle stradine del centro fino ad incrociare via Cassago dove giriamo a destra la seguiamo deviando alla prima a sinistra su via Aldo Moro. Oltrepassato il passaggio ciclo/pedonale proseguiamo sempre diritto e quando ci troviamo davanti ad un capannone giriamo a sinistra e arriviamo fino al bivio.
Giriamo a destra e al bivio successivo giriamo ancora a destra e proseguiamo diritto percorrendo i 250 m su via Battisti poi al bivio con via dei Gelsi prendiamo a sinistra e la imbocchiamo raggiungendo il bivio con via per Verdegò dove giriamo a sinistra e ne seguiamo solamente 100 m perchè a questo punto prendiamo la bella sterrata che rientra nel Parco della Valletta.
Rimaniamo sempre sulla sterrata principale tenendoci a sinistra e proseguiamo in direzione di "Cascina Monte Gregorio" per deviare poi a destra e scendere verso "Cascina Costaiola" e proseguire sempre su sterrato verso la frazione Verdegò. Salita su stradina asfaltata fino a raggiungere via Pertini dove giriamo a destra e poi davanti all'edicola della Madonna giriamo ancora a destra ed andiamo in direzione di "Cascina Peltraio" che superiamo rimanendo sempre su sterrato.
Al primo bivio ci teniamo a sinistra e proseguiamo sempre su strada sterrata in direzione di Barzanò raggiungendo la rotonda sulla  SP48 . La attraversiamo e lasciando alla nostra sinistra il complesso di "Cascina Maria" seguiamo via Confalonieri e arriviamo fino alla rotonda dove tenendo la destra imbocchiamo via Oriano.
Rimaniamo sempre sulla stradina che ad un certo punto termina e l'asfalto fa spazio nuovamente alla strada sterrata che ci conduce a "Cascina Zizzanorre".  Raggiunto e superato il complesso di case teniamo la sinistra e poi ancora la sinistra  e proseguiamo ancora sui bellissimi sterrati all'interno del "Parco Agricolo della Valletta" andando in direzione di Prebone.
Deviazione a sinistra, adesso, per proseguire verso "Cascina Bonocina"  dove una volta raggiunta teniamo la sinistra e ci portiamo in direzione di "Cascina Immacolata" che oltrepassiamo e una volta ritrovata la strada asfaltata, via Garibaldi, giriamo a sinistra e poco più avanti attraversiamo il passaggio a livello per riprendere il tratturo che passa sotto a "Cascina Monte" e che ci porta, in salita, verso "Cascina Angelica".
La discesa successiva ci fa arrivare sulla  SP112  che attraversiamo per entrare nella piccola frazione Casaretto nella quale poco dopo lasciamo nuovamente l'asfalto per ritrovare ancora le bellissime sterrate che arrivano fino alla frazione Visconta e che proseguono adesso in single trail verso "Cascina Cremonina" che raggiungiamo sulla larga sterrata.
Percorriamo il lungo rettilineo e quando raggiungiamo il bivio giriamo a destra su via Brioschi e proseguiamo su via Meyer fino al primo bivio dove giriamo a sinistra e imbocchiamo via Col del Fréjus che ci porta a "Cascina Simonte" dove prendiamo a destra la sterrata che entra nel boschetto e che  ritrova poco dopo, in discesa l'asfalto di via Pordoi a Briosco.
Raggiunto l'incrocio giriamo a destra su via Tonale e ci portiamo verso la rotonda che attraversiamo per imboccare via delle Azalee che in leggera discesa ci porta al bivio con via Lombardi, che imbocchiamo, per arrivare all'incrocio con la  SP155 . Giriamo a sinistra e poco più avanti ritroviamo via Magellano ed il parcheggio del Centro Sportivo dove termina la nostra escursione.
Località Briosco, Capriano, Renate, Veduggio, Nibionno, Cassago Brianza, Verdegò, Barzanò, Prebone, Casaretto, Visconta, Zoccorino
Punti di interesse Parco Agricolo della Valletta, Mausoleo di Tremoncino - Visconti di Modrone, Parco Storico Archeologico di Sant'Agostino
Max pendenza al km 16,3 salita Cassago 11,8% lunghezza 300 m
   
NEL CASO DI CATTIVE CONDIZIONI METEO L'ESCURSIONE E' RINVIATA A DATA DA DESTINARSI Tutte le ulteriori info, con messaggio al numero di cellulare 340.1823598 sul quale sono attivi i principali sistemi di messaggistica:
   
   
   
   
Ricordiamo a tutti che la partecipazione alle nostre escursioni è completamente gratuita. Verificare il grado di difficoltà per questa escursione, con la propria condizione fisico/atletica, leggendo attentamente quanto indicato nel decalogo alla nostra pagina Appuntamenti

Ora Luoghi di ritrovo
8:45 Parcheggio Centro Sportivo-via Magellano-Briosco
   
   
   
Percorso è: 
Pianura 
   
Collina 
   
Montagna 
     
   
   
   
 
Tipo di terreno
Duro
   
Morbido
   
Liscio
   
Sassoso
   
Ruvido
   
Rovinato
     
   
   
 
Tipo di strada/sentiero
Off-Road
   
Sentiero
   
Single Trail
   
Strada Campagna
Tratturo
   
Sterrato
   
Pista ciclabile
   
Strada
   
 
Escursione che prevede l'utilizzo del Treno + MTB
  Persona/MTB Prezzo
Biker  
MTB  
  Persona/MTB Prezzo
Biker  
MTB  
Orario Treni in Partenza da:
Orario Treni in Partenza da:
   
   
I bellissimi sterrati della Brianza