Invia un messaggio con WhatsApp al numero 340.1823598     Sito Italiano Mountain bike

Da Livorno alla Valdelsa in mountain bike

Un'altra bell'avventura di 5 giorni in mountain bike ci attende anche quest'anno. Si partirà dalle sponde del Mar Tirreno, da Livorno, dove arriveremo con il treno per seguire il nostro canone che prevede l'uso dei mezzi pubblici anziché dell'auto. Certamente non sarà una passeggiata ma come, quasi, sempre facciamo, rimarremo lontani dagli itinerari più conosciuti e percorreremo questi km che separano il mare dalla Valdelsa passando per strade, sterrate, sentieri, boschi, cittadine e borghi medioevali su un territorio che non conosciamo e sarà quindi l'avventura nell'avventura. Con questo itinerario ci allacceremo a quello già percorso lo scorso anno che ci ha visto partire dalla Valdelsa ad Assisi così da poter lasciare una traccia del nostro peregrinare su questi splendidi panorami che l'Italia ci regala.
GMPbike potrà eseguire la modifica delle tracce GPS, che si trovano all'interno delle pagine web, senza nessun preavviso
  Posti esauriti - Posti esauriti - Posti esauriti - Posti esauriti - Posti esauriti  
Data Descrizione
12/05/2018 Livorno - Rosignano Marittimo
Livorno
e tutto il centro storico con il Duomo dedicato a San Francesco, la Chiesa di San Jacopo in Acquaviva di origini millenarie, le Mura Leopoldine, la Fortezza Vecchia e la Fortezza Nuova, il Fosso Reale e tantissime altre testimonianze in una città che è davvero bella  da visitare faranno da cornice alla nostra prima giornata. Uscendo percorreremo un tratto di lungomare che ci porterà fino all’Ardenza da dove inizieremo una bella salita, nel mezzo dei boschi e della macchia mediterranea fino al Pian della Rena all’interno del Parco delle Colline Livornesi. L’abitato di Nibbiaia sarà il primo centro abitato che troveremo dopo aver percorso più di 18 km all'interno del parco. Poco più avanti arriveremo al Poggio di Scandanibbio dove la veduta panoramica arriva fino al mare. La discesa successiva ci porterà a Rosignano Marittimo. dove risaliremo fino al vecchio Borgo e andremo a visitare, dell'esterno, il Castello che domina dall'alto la pianura circostante e da dove avremo anche una bella veduta sul mare.
13/05/2018 Rosignano Marittimo - Saline di Volterra
Lasciamo Rosignano Marittimo per salire il Poggio della Fonte e procedere poi sempre su strada sterrata verso la Serra del Fabbro e quindi alle rovine del Castello di Dolia o Castellaccio (località menzionata per la prima volta in un documento del 994. Ubicato su un poggio significativamente chiamato Castellaccio a quota 253 m, restano due porzioni appartenenti alle mura perimetrali, mentre sul piano di campagna è possibile seguire tutta la cinta muraria). Sempre su strade sterrate e nel mezzo di boschi e con un ultimo tratto in strada asfaltata arriviamo a Riparbella che però non attraversiamo per proseguire in direzione dell'’Area Naturale Protetta di Interesse Locale Giardino Belora, Fiume Cecina ed arrivare a Montescudaio. Proseguiremo quindi verso e il bellissimo borgo di Casale Marittimo. Ma sarà Bolgheri dove terminiamo questa nostra tappa, il fiore all’occhiello di questa giornata in cui avremo sicuramente faticato ma dove ci saremo tolte davvero tante soddisfazioni con la vista di paesaggi davvero mozzafiato.
14/05/2018 Saline di Volterra - Castelnuovo Val di Cecina
15/05/2018 Castelnuovo Val di Cecina -  Monticiano
16/05/2018 Monticiano - Colle di Val d'Elsa
Visualizza la pagina con le indicazioni per gli spostamenti dei tragitti di andata e ritorno in treno
   
Gli alberghi dove sosteremo sul percorso: