Invia un messaggio con WhatsApp al numero 340.1823598                                           Sito Italiano Mountain bike

Percorsi

10 Settembre 2009 - Notturna in Brianza e in riva al Lambro
Note sul percorso
Lunghezza complessiva 35 KM
Dislivello superato -
Tempo impiegato 2 H
Pendenza massima in salita -
Pendenza massima in discesa -
Fondo Asfalto, Stradine, Sterrato, Sentiero
Impegno fisico FACILE
Tecnica FACILE
Panorama Brianza
Traccia GPS
Il tracciato di una parte delle nostre escursioni è stato inserito sul portale TurboLince.com
-
Da vedere sul percorso Brianza
Informazioni Turistiche -
Info Meteo della giornata

Soleggiato
Notte
Poco nuvoloso
Notte
Poco sereno
Vuoi mettere 5 pazzi, in un giorno infrasettimanale, davanti alla Villa Reale di Monza che si ritrovano alla 18:30 per un giretto di 35 km sulle colline Brianzole? Ecco noi siamo li, orario perfetto, anzi 15 minuti di ritardo, per poi cominciare subito a pedalare a buon ritmo. Hanno aderito alla prima notturna Roby, Roberto, Giorgio, Marco Fox e io. Partiamo da Monza e ci immettiamo nel Viale Cavriga. Percorriamo però poco di questo lungo Viale perchè giriamo a sinistra per Viale Mirabello e percorrendolo fino al termine dove incrociamo Viale di Vedano. Giriamo a destra e proseguiamo sempre diritto fino al bivio con Viale Molini San Giorgio e qui giriamo a sinistra per andare in direzione del Golf Club. Quando arriviamo alla porta di San Giorgio giriamo a destra e usciamo su Viale Regina Margherita, che percorriamo tutto fino all'incrocio con Via del Parco. Qui proseguiamo sempre diritto, passando a fianco della ferrovia ed andiamo in direzione di Canonica Lambro. Ad aspettarci c'è Gianfranco ed ora il gruppo è completo. Prima del ponticello noi giriamo a sinistra per immetterci nella stradina che costeggia il Fiume Lambro e percorriamo questo sentiero fino al ponte. Giriamo a destra per attraversarlo e poi a sinistra per prendere la stradina che in salita ci porterà presso le prime case di Triuggio. Proseguiamo sempre su asfalto, per rimanere sempre un pò ancora alla luce del tramonto. Andiamo in direzione di Tregasio pedalando su Via Armando Diaz e poi Via Luigi Cagnola. Prima di arrivare al bivio giriamo a sinistra per seguire la stradina che sulla nostra sinistra entra in mezzo all'altra sterrata di questa sera. Dopo esserci fermati per lo scatto di qualche fotografia con un bel tramonto sulla verde Brianza (speriamo che tutto rimanga così per ancora molto tempo) andiamo in leggera discesa verso l'Agriturismo Brusignone. Fuori dall'agriturismo foto ricordo e poi si riparte subito per prendere a sinistra la stradina che passa in mezzo al bosco. Davanti a noi c'è Marco che ci fa da battistrada e già, guardando l'orologio alle 19:30 in mezzo alle piante di luce ce ne davvero molto poca. Noi comunque siamo attrezzati ed allora mano ai nostri zainetti da dove estraiamo le luci per le nostre mountain bike. Quando termina il tratto di bosco ed arriviamo sulla piccola stradina asfaltata,  sopra il maneggio, giriamo a destra ed in leggera salita andiamo a prendere l'altro sentiero. In discesa adesso andiamo verso Villa Raverio (periferia) dove c'è il centro sportivo. Quando raggiungiamo di nuovo la strada asfaltata decidiamo di prendere la strada di casa perchè sono già le 19:45 e abbiamo ancora qualche km da percorrere. La luce del tramonto si sta pian piano affievolendo e comincia già a diventare buio, ma non ci spaventa nulla ed allora pedaliamo in discesa verso Calò. L'idea dei giorni precedenti era quella di entrare nel bosco e scendere in mezzo ai sentieri, però adesso è già troppo buio senza le piante e quindi l'idea viene accantonata, si scenderà su asfalto percorrendo la discesa della Rancate. Una volta percorsa questa bella stradina, senza incrociare mai nessuna auto arriviamo alla Frazione Ponte dove sbuchiamo sulla piccola Piazza davanti al Ristorante Toscano. Giriamo a destra passando il ponte sul Fiume Lambro e poi dopo la curva a sinistra ci immettiamo nel parcheggio per riprendere nuovamente il sentiero che ci porterà nuovamente a Canonica Lambro. Qui siamo veramente al buio completo. Davanti c'è sempre il Fox (grande Fox) e dietro tutti gli altri, ogni tanto qualcuno grida "ci siamo tutti" la risposta è sempre "si" ed allora continuiamo a pedalare ad un buon ritmo anche se dobbiamo fare attenzione a tombini, sassi, e quelle pericolose buche che possono farti perdere l'equilibrio. (ah... abbiamo anche il tempo per scattare una fotografia... spettacolo). Usciamo di nuovo sulla strada asfaltata e giriamo a destra per andare in direzione del passaggio a livello. Proseguiremo adesso sempre su asfalto in direzione di Biassono, dove salutiamo prima Giorgio e poi Roberto. Dopo i due amici è il turno di Gianfranco e poi di Marco. Rimaniamo solo io e Roby, ma anche per noi è l'ora dei saluti. A domenica amici, andremo con treno + bici in quel di Montevecchia per percorrere alcuni sentieri della Marathon Bike della Brianza. Un percorso davvero facile quello di quest'oggi che però a qualcuno di noi ha fatto assaporare il gusto della notturna in mountain bike. Un'esperienza che sarà sicuramente da ripetere. Grazie ancora a tutti, anche a coloro che non hanno potuto essere dei nostri per motivi di lavoro.
La mappa sotto riportata non è l'esatta descrizione del percorso, ma è solo una traccia

Visualizzazione ingrandita della mappa